Predazzo, Judo Avisio è promozione sociale

Da il 18 febbraio 2009

soria judo002 Predazzo, Judo Avisio è promozione socialePREDAZZO – Presso la sede sociale di via Venezia, all’interno dello Sporting Center, si è tenuta sabato scorso, nel tardo pomeriggio, l’assemblea annuale dell’associazione Judo Avisio, alla presenza di una trentina di soci, su 65 tesserati. Sono 27 anni che questo sodalizio opera in paese, mettendo in primo piano non tanto i risultati agonistici (che pure ci sono stati) ma soprattutto la valorizzazione della persona, all’interno di un significativo programma di promozione sociale. Per questo, ancora nel 1993 è uscito dal Coni e, dal 2002, fa parte dell’Aise (Associazione Italiana Sport Educazione) di cui è tra l’altro uno dei soci fondatori. Nel 2008, ha anche aderito all’Uisp, avviando inoltre un grande rapporto di amicizia con il Judo Kyoiku di Trento, fondato da Gianpaolo Dellantonio , che è stato presidente del Judo Avisio e che ne è ancora il vicepresidente. Intensa l’attività svolta, grazie al sostegno della Dolomitica,del Comune, della Cassa Rurale di Fiemme, di Anffas Trentino e dell’associazione teatrale Arjuna. Le sedi sono due, una a Ravina di Trento, dove opera un gruppo di judo adattato per persone disabili, con due sedute settimanali, e l’altra a Predazzo, con l’organizzazine di quattro gruppi, divisi in base all’età, con sedute da due a quattro volte alla settimana, che vedono impegnati 43 maschi e 22 femmine. Tra le iniziative del 2008, illustrate dal presidente Vittorio Nocentini , i corsi di attività motoria compensativa per affrontare le difficoltà di apprendimento scolastico, la conferenza con Stefania Sandri sullo stesso tema, gli appuntamenti culturali (l’anno scorso si è parlato di «Arte: ponte tra Oriente ed occidente», quest’anno il tema è «Se incontri persone di valore, come le riconosci?»), la scrittura cinese, il gioco del «Go» (ogni giovedì pomeriggio, aperto a tutti), la partecipazione di quattro giovani agli scavi acheologici nell’isola di Pantelleria, in collaborazione con l’Aise e l’Università di Bologna, la visita a Trento agli scavi della chiesa di S.Maria, la realizzazione di un video sull’attività dell’associaazione, promosso assieme alla Cassa Rurale di Fiemme. E ancora la partecipazione a numerosi tornei studenteschi in tutta Italia ed ad incontri di judo adattato per disabili, oltre a corsi di aggiornamento, ad una riuscita esperienza con l’Itc di Predazzo, a quattro incontri con giovani del Triveneto, a due settimane estive di stage a Spiazzi (Verona) con varie attività (tiro con l’arco, judo, caccia al tesoro, crittografia). L’attività del 2009 ricalca in buona parte quella dell’anno scorso, compresi gli stages e gli incontri con i giovani del Triveneto. Un primo appuntamento importante è previsto nei giorni 4 e 5 aprile allo Sporting Center, per un torneo internazionale di judo, organizzato assieme al Kyu Shin Dojo di Verona ed al Kyoiku di Trento. Molto positiva, grazie ad una attenta gestione delle risorse, la situazione finanziaria, con 20.069 euro in entrata, 14.642 in uscita e un attivo di cassa pari a 5.427 euro. Il direttivo, con il placet dell’assemblea, ha deciso di mantenere un sostanzioso fondo cassa, nell’ottica di poter assumere, in futuro, uno o più giovani come collaboratori. Relazione e bilancio sono stati approvati all’unanimità. Del direttivo, oltre a Nocentini e a Giampaolo Dellantonio, fanno parte Giorgio Apuzzo (segretario), Rita Paterno e Miriam Deflorian . M. F.
 

Questo articolo è già stato letto 2617 volte!

Commenti

commenti

About mauro morandini

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi